ARGENTO CINEMA – 6/7 LUGLIO : Il CINEMA DI FABIOLA BANZI

PREMIO TIRRENO - WEB CORRETTO

2° Edizione PREMIO TIRRENO 
IL CINEMA DI FABIOLA BANZI

6/7 LUGLIO
Cinema Sala Tirreno
Piazza della Repubblica 9
Borgo Carige
Capalbio

Sabato 6 Luglio

ore 21.00 PREMIO TIRRENO : FABIOLA BANZI INCONTRA IL PUBBLICO

ore 21.30 ECCO FATTO Regia di Gabriele Muccino. Con Giorgio Pasotti, Barbora Bobulova, Claudio Santamaria, Enrico Silvestrin, Gigio Alberti; durata 87 min. – Italia 1998.

Interviene Barbora Bobulova

barbora-bobulova-helena-e-glory

Domenica 7 Luglio

ore 21.00 L’ULTIMO CAPODANNO Regia di Marco Risi. Con Antonella Steni, Alessandro Haber, Monica Bellucci, Piero Natoli, Marco Giallini, Maria Monti, Francesca D’Aloja, Marco Patanè,Claudio Santamaria, Angela Finocchiaro, Primo Reggiani, Max Mazzotta; durata 100′ min. – Italia 1998.

Ideato dall’Associazione SalaTirreno.com in collaborazione con il Festival Internazionale della Costa d’Argento con il patrocinio del Comune di Capalbio

IL PREMIO TIRRENO
maestri e mastri nel cinema
6-7 luglio 2013
Cinema Tirreno – Capalbio

L’idea di questo premio nasce dalla volontà di creare uno spazio dedicato ai professionisti del cinema italiano. 
Lo scopo è quello di selezionare e premiare registi, sceneggiatori, scenografi, direttori della fotografia, costumisti, compositori, montatori, e tutte quelle figure che contribuiscono alla realizzazione dell’opera cinematografica. 
Abbiamo immaginato e paragonato il set a una Bottega dove l’opera generata dall’idea e dalla composizione del Maestro trova forma nella sapiente esperienza artigianale del Mastro.

EXE - ArgentoCinema - CMYK

ARGENTO CINEMA – 6/7 LUGLIO : Il CINEMA DI FABIOLA BANZI

PREMIO TIRRENO - WEB CORRETTO

2° Edizione PREMIO TIRRENO
IL CINEMA DI FABIOLA BANZI

6/7 LUGLIO
Cinema Sala Tirreno
Piazza della Repubblica 9
Borgo Carige
Capalbio

Sabato 6 Luglio

ore 21.00 PREMIO TIRRENO : FABIOLA BANZI INCONTRA IL PUBBLICO

ore 21.30 ECCO FATTO Regia di Gabriele Muccino. Con Giorgio Pasotti, Barbora Bobulova, Claudio Santamaria, Enrico Silvestrin, Gigio Alberti; durata 87 min. – Italia 1998.

Interviene Barbora Bobulova

Domenica 7 Luglio

ore 21.00 L’ULTIMO CAPODANNO Regia di Marco Risi. Con Antonella Steni, Alessandro Haber, Monica Bellucci, Piero Natoli, Marco Giallini, Maria Monti, Francesca D’Aloja, Marco Patanè,Claudio Santamaria, Angela Finocchiaro, Primo Reggiani, Max Mazzotta; durata 100′ min. – Italia 1998.

Ideato dall’Associazione SalaTirreno.com in collaborazione con il Festival Internazionale della Costa d’Argento con il patrocinio del Comune di Capalbio

IL PREMIO TIRRENO
maestri e mastri nel cinema
6-7 luglio 2013
Cinema Tirreno – Capalbio

L’idea di questo premio nasce dalla volontà di creare uno spazio dedicato ai professionisti del cinema italiano.
Lo scopo è quello di selezionare e premiare registi, sceneggiatori, scenografi, direttori della fotografia, costumisti, compositori, montatori, e tutte quelle figure che contribuiscono alla realizzazione dell’opera cinematografica.
Abbiamo immaginato e paragonato il set a una Bottega dove l’opera generata dall’idea e dalla composizione del Maestro trova forma nella sapiente esperienza artigianale del Mastro.

Immagine

 

ARGENTO TEATRO : Venerdì 24 Agosto, Antica Città di Cosa, ore 18 e 30

Al calar del sole, a picco sul mare, tra le rovine dell’Antica Città di Cosa, per rivivere le atmosfere di mito, poesia e storia.

Venerdì 24 Agosto, ore 18 e 30, va in scena “LA PACE” di Mario Fraschetti.

Libero adattamento dalla commedia di Aristofane.

Antica Città di Cosa, Ansedonia

“LA PACE”
 
“Il tratto che immediatamente colpisce del teatro di Aristofane è la sua politicità, la passione con cui vengono investiti i problemi della città di Atene, nel momento in cui essa attraversa la grande crisi della guerra, avviandosi irrimediabilmente verso la distruzione (…) Nel regime del suo tempo – la democrazia di Tucidide – Aristofane vede il trionfo della disonestà e dei gretti interessi personali, l’usurpazione delle risorse del popolo, la strumentalizzazione della sua miseria e della sua ingenuità, la vessazione, la mistificazione, il militarismo, la depravazione morale, la stortura intellettuale (…) e nella guerra un cancro sociale che paralizza l’individuo e chiede semplicemente di essere rimosso.”
Oggi come allora, certi meccanismi rimangono inalterati: la vigliaccheria e l’arroganza di chi governa, la disattenzione, l’ingenuità e il qualunquismo del popolo, la guerra che impera, divide e annienta per difendere il potere e l’interesse di pochi; oggi come allora, il teatro deve comunicare col proprio tempo.
La messa in scena del Teatro Studio, carica di verve e ben ritmata, declina verso una recitazione grottesca e caricaturale, cogliendo la tensione satirica, greve ed esilarante, propria della Commedia Antica, per uno spettacolo dalla comicità irresistibile.
Gli attori spaziano in ruoli differenti, tutti estremi nei loro rudimentali tratti psicologici, così come nella mimica e nell’interpretazione, al fine di offrire, con la forza evocativa degli stereotipi, più “specchi in cui riflettersi”, richiamando lo spettatore – come lo stesso Aristofane insegna – costantemente in causa, attraverso un dialogo molto diretto, tra attori e spettatori.
Immagine

ARGENTO TEATRO : Venerdì 24 Agosto, Antica Città di Cosa, ore 18 e 30

Al calar del sole, a picco sul mare, tra le rovine dell’Antica Città di Cosa, per rivivere le atmosfere di mito, poesia e storia.

Venerdì 24 Agosto, ore 18 e 30, va in scena “LA PACE” di Mario Fraschetti.

Libero adattamento dalla commedia di Aristofane